3 Doors Down – Us And The Night

3-doors-down-us-and-the-night

Mancava da tonnellate di giorni un disco di inediti sul mercato i 3 Doors Down. Us And The Night esce in sordina ma è meno peggio di ciò che pensate. Lo so che lo pensate, lo so.

La band americana se la vive di rendita dal 2005 all’incirca e il fatto che il nuovo album per ora non sia nemmeno entrato per sbaglio su Billboard…può solo essere una bellissima notizia. Alzi la mano chi si ricorda un attacco simile a questo (a livello di ritmi e adrenalina) firmato 3DD da anni a questa parte: i primi 4 pezzi sono un crescendo totale, anche Living In Your Hell è un up tempo mega radio rock panzone e americano, ma gradevole e ascoltabile.

Inside Of Me arriva quando oramai stavamo preoccupandoci: dove cazzo sta la ballad soporifera dopo ben cinque brani? Eccola. Bene. Intendiamoci, di solito questo pezzo era già alla #3 normalmente, quindi adesso possiamo anche gustarcela. Oddio gustarcela no, sopportarla ecco, specie da chi ha scritto lentoni molto migliori. Si vira sul mega acustico e pop con I Don’t Wanna Know (blah), per poi arrivare a un altro colpo di sonno con Pieces Of Me.

Si ripreme il pedale del distorsore per l’ultimo paio di cartucce a salve (ma almeno non si fa cilecca) di un disco tutto sommato inaspettato e da ascoltare senza pregiudizi. Sì ok, l’ultima è un altro lento e potete skipparlo come i precedenti.

Lascia un commento