Le migliori canzoni di Jovanotti prima e dopo L’albero

Sono passati 20 anni da L’Albero, il disco che ha segnato la svolta del signor Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti. Diciamo che con quell’artista pieno di idee ed ideali, capace talvolta di guardare anche molto oltre la superficie, ho sempre avuto una sorta di amore e odio. Non sono una fan del Jova ma inevitabilmente alcune canzoni restano nella mia storia musicale ben impresse. Ho deciso di non toccare le canzoni prima de L’Albero, poi capirete perché. Una playlist casuale dove il romanticismo la fa da padrone, ma non manca anche quella sana energia che sembra esser ormai il motore creativo di Lorenzo.

Jovanotti, le migliori canzoni da vent’anni fa a oggi

Jovanotti, le migliori canzoni dagli inizi al 1997

Dopo aver pubblicato Lorenzo 1994, Jovanotti era arrivato al proprio vertice creativo. Per lo meno in termini di funk e rap italiano addolcito, con schizzi pop ed easy rock di cecchettiana memoria. Era ovvio che dal disco successivo avrebbe dovuto cambiare, approfondendo sia la ricerca musicale, sia quella testuale. Ma di quanto avverrà dopo qui poco ci interessa. Anche perchè qui vogliamo ricordare le sue migliori canzoni senza contaminazioni troppo mainstream. Quelle dove si gasava perchè era una bella storia, o quando raccontava come il rap avesse definitivamente sfondato in Italia (nei primi anni novanta!). E se oggi possono suonare ridicole in alcuni passaggi, ci sono molti che credono che il meglio, per lo meno a livello musicale, Lorenzo lo abbia davvero dato in questo primo periodo. (Paolo Sisa)