Make America Metal Again, l’irresistibile ascesa di Metal Trump

Chi bazzica il Tubo con frequenza lo conosce molto bene già da tempo. È da circa un anno infatti che lo youtuber Lars Von Retriever (un nome già geniale di per sé) pubblica video con cadenza quasi settimanale che vedono protagonista Donald Trump nella veste inedita di bardo e fermo sostenitore della grandezza del metal. Metallica, Slayer, Megadeth, AC/DC (“T.N.T” diventa la spassosissima e tremendamente realistica “D.J.T.”, ovvero Donald John Trump), Rammstein (con la partecipazione straordinaria della Merkel, nei panni della temibile Angela of Death), sono solo alcuni dei nomi di band storiche che compaiono in questi divertenti montaggi.

Con una pazienza e una cura maniacale, Lars Von Retriever saccheggia i discorsi dell’attuale Presidente degli Stati Uniti alla ricerca della parola giusta al momento giusto, montando il tutto in brevi video in cui la mimica facciale di Trump, insieme a spezzoni di live con tanto di fan adoranti ed effetti grafici tanto trash quanto efficaci, sono i protagonisti indiscussi. Inutile dire che la scelta delle canzoni da trattare, oltre ad essere suggerita dai quasi 50mila iscritti al canale, sia ispirata in particolar modo a temi molto cari al Presidente (guerra, attacchi missilistici e culto della personalità su tutti).

Ma il colmo è che lo stesso Donald Trump, durante il conferimento della Presidential Medal Of Freedom all’ex giocatore degli Yankees Mariano Rivera (lo sportivo è noto con il soprannome di “Sandman”, oltre ad essere un grande fan dei Metallica), ha voluto utilizzare “Enter Sandman” per il suo ingresso nella sala stampa della Casa Bianca. Un accadimento surreale, ma anche l’assist perfetto per Lars Von Retriever, che ha creato qualche giorno dopo uno dei suoi video più divertenti di sempre. Perché sì, è vero che c’è poco da ridere considerando la situazione nella sua realtà oggettiva, ma un poco di leggerezza non ha mai ucciso nessuno.