Intervista a The Shalalalas: Il colpo di fulmine artistico

the-shalalalas-a-week-sigla-allievaDa un colpo di fulmine tra la voce e il violino di Sara Cecchetto e la chitarra di Alex Hare nascono nel 2013 The Shalalalas, il duo romano “low-fi dream folk” che vede oggi il loro brano “A Week” fare da sigla alla nuova fiction “L’Allieva” in onda su Rai 1 dal 27 settembre prodotta da Endemol Shine Italy per Rai Fiction con Alessandra Mastronardi e Lino Guanciale.

Un nome, uno scioglilingua.
Il nome deriva da un brano degli Arctic Monkeys di cui siamo super fan. È una sorta di onomatopea e rende la sensazione di spensieratezza.

Come nascono i The Shalalalas?
Ci conosciamo da 10 anni. Artisticamente abbiamo iniziato ad esistere dal 2012 attraverso una jam session a Roma. Ci siamo trovati artisticamente parlando come un colpo di fulmine.

Un disco uscito in passato ma che nel 2016 trova vita nuova attraverso a “L’Allieva” in onda su Rai 1.
È stato un caso, il destino. Il regista ci ha contattato su Facebook chiedendoci di collaborare. Da lì è nato il tutto. Il connubio tra le nostre musiche spensierate e la protagonista che è un po’ una pasticciona, ci è sembrato perfetto. Nonostante siano due cose nate da flussi diversi e in diverse tempistiche, si sono incastrate perfettamente.

Un disco che mette a confronto generi differenti: folk, country ma anche rock. Come vi definite?
È sempre stato un problema definirci perché abbiamo molte influenze differenti. Dal punto di vista strumentale siamo folk vedi l’uso della chitarra acustica, del violino. Abbiamo sempre pensato però che i nostri brani siano pop.

Voi però avete un percorso indipendente.
Esatto. Il nostro primo Ep era completamente autoprodotto, abbiamo fatto tantissimi concerti. Da lì è nata la collaborazione con la nostra etichetta (Bassa Fedeltà) che comunque è indipendente. “L’Allieva” è la prima esperienza mainstream.

Malgrado il continuo richiamo alla spensieratezza, c’è un lavoro dietro ad ogni brano.
Ci sono tre modi per cui un brano prende vista: o portiamo reciprocamente un brano abbozzato e iniziamo a lavorarci insieme, o improvvisando escono le musiche e successivamente i testi. Queste ultimi sono le canzoni con i testi maggiormente studiati.

Tra il Primavera Sound e Rai 1 cosa ci passa?
Sono due cose completamente diverse ma se ci pensi rispecchiano entrambi il nostro animo. Siamo molto contenti di ciò che ci è capitato e allo stesso tempo manteniamo i piedi per terra.

Lascia un commento